UpsideTown autorizzata a operare ai sensi del nuovo Regolamento UE sul crowdinvesting

Immagine dell'Europa dall'altro, usata da upsidetown per simboleggiare la pagina dedicata al regolamento UE

UpsideTown ha ottenuto dalle Autorità italiane l’autorizzazione ad operare come fornitore di servizi crowdinvesting ai sensi del nuovo Regolamento UE 2020/1503. 

La nuova autorizzazione, grazie alla quale è stato introdotto un quadro legislativo condiviso a livello europeo, permetterà alla piattaforma di proseguire l’attività in Italia ed estendere l’operatività agli altri Paesi UE.

L’ottenimento della nuova autorizzazione è un grande risultato che ha richiesto l’impegno di tutto il team, supportato dallo Studio Legale Leading Law – ha commentato Luigi Ucci, CEO & Founder di UpsideTown. Siamo pronti ad una ripartenza di slancio, forti di nuove partnership che potenzieranno l’offerta di opportunità in piattaforma nel solco di una costante attenzione alla qualità delle proposte, alla diversificazione di portafoglio ed alla sostenibilità”.

Condividi su:

Avvertenza: i servizi di crowdfunding non rientrano nel sistema di garanzia dei depositi istituito in conformità della direttiva 2014/49/UE. I valori mobiliari o gli strumenti ammessi a fini di crowdfunding acquisiti attraverso la piattaforma di crowdfunding non rientrano nel sistema di indennizzo degli investitori istituito in conformità della direttiva 97/9/CE.

UpsideTown non offre consulenza finanziaria e nessuna delle Offerte pubblicate sul portale può ritenersi tale. Ogni investimento deve essere effettuato in relazione alla propria capacità finanziaria e di sopportazione delle perdite, privilegiando una logica di diversificazione dei rischi.

COMPany

seguici su

©2022-2024 UpsideTown Srl   |   via Mario Pagano 69/A – Milano   |   P.IVA 10760190966   |   C.S. € 300.000 i.v.    |   info@upsidetown.it

Autorizzata con delibera Consob n. 22965 del 17/01/2024 come fornitore di servizi di crowdfunding ai sensi del Regolamento (UE) 2020/1503