Equity crowdfunding per le Comunità Energetiche: un’opportunità per sostenere attivamente la Transizione Energetica

L’industria energetica sta attraversando una trasformazione senza precedenti, spinta dalla necessità di affrontare il cambiamento climatico e ridurre le emissioni di carbonio. 

In questo contesto, le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) stanno emergendo come una soluzione innovativa e sostenibile per la produzione e la gestione dell’energia. Un elemento chiave nel finanziamento di queste comunità è rappresentato dal crowdfunding, strumento flessibile in grado di coinvolgere industrie energivore, imprese locali, enti pubblici e privati cittadini nella transizione verso un sistema energetico sostenibile e decentralizzato.

Attraverso il finanziamento collettivo, le comunità possono realizzare progetti energetici in grado di portare benefici sia all’ambiente sia agli investitori, stimolando la partecipazione attiva alla transizione energetica e creando un senso di coinvolgimento e responsabilità verso l’ambiente.

Il crowdfunding permette a un’ampia gamma di persone di contribuire finanziariamente a progetti energetici: anche piccoli investimenti possono avere un impatto significativo quando combinati con le risorse di molti altri partecipanti.

Questa tipologia di investimento coniuga rendimento finanziario e beneficio ambientale: investire in progetti energetici attraverso il crowdfunding può offrire un doppio vantaggio. Gli investitori possono ottenere rendimenti finanziari grazie alla produzione di energia e alla vendita di elettricità, mentre allo stesso tempo contribuiscono alla riduzione delle emissioni di gas serra e promuovono fonti di energia pulita.

Il crowdfunding per le comunità energetiche favorisce inoltre la creazione di reti sociali e di comunità. Le persone coinvolte si uniscono per raggiungere obiettivi comuni, lavorando insieme per promuovere un futuro energetico sostenibile.

 

E’ importante ricordare che, come ogni forma di investimento, ci sono rischi associati e una valutazione attenta dei progetti e delle piattaforme è fondamentale prima di aderire a qualsiasi proposta di investimento. 

A tale proposito, i portali di equity crowdfunding sono tenuti ad effettuare una verifica di appropriatezza per la clientela non sofisticata interessata ad investire nelle campagne proposte dal portale: tramite un questionario ed un simulatore delle perdite, ciascun potenziale investitore può testare autonomamente la propria comprensione dello strumento e valutare se aderire o meno alle opportunità proposte.

Condividi su:

Avvertenza: i servizi di crowdfunding non rientrano nel sistema di garanzia dei depositi istituito in conformità della direttiva 2014/49/UE. I valori mobiliari o gli strumenti ammessi a fini di crowdfunding acquisiti attraverso la piattaforma di crowdfunding non rientrano nel sistema di indennizzo degli investitori istituito in conformità della direttiva 97/9/CE.

UpsideTown non offre consulenza finanziaria e nessuna delle Offerte pubblicate sul portale può ritenersi tale. Ogni investimento deve essere effettuato in relazione alla propria capacità finanziaria e di sopportazione delle perdite, privilegiando una logica di diversificazione dei rischi.

COMPany

seguici su

©2022-2024 UpsideTown Srl   |   via Mario Pagano 69/A – Milano   |   P.IVA 10760190966   |   C.S. € 300.000 i.v.    |   info@upsidetown.it

Autorizzata con delibera Consob n. 22965 del 17/01/2024 come fornitore di servizi di crowdfunding ai sensi del Regolamento (UE) 2020/1503